17/10/07

HouseSL










Ha senso parlare di case da abitare in Second Life?
Proponiamo due case d'autore, molto diverse l'una dall'altra, due mondi distanti che solo qui nel metaverso possono rappresentare dei luoghi dove "abitare".
Una "casa per incontrare gli amici" è la casa ad "alto romanticismo" che gianky Lindman allestisce, modifica e fa sua a seconda dell'umore, dei pensieri, suoi e dei suoi amici. Generosità di spazi e di colori miscelati in modo accogliente, piccoli eventi e particolari effetti cromatici, che con la scarsità di mobilio per accentuare il valore dei singoli oggetti che la arredano, in un percorso emozionale che si sviluppa su due grandi piani. Questo si potrebbe dire il guscio di quel gheriglio che è l'anima cangiante e libera di gianky, si perché la sua presenza è un tutt'uno con la casa, la arricchisce di intensità particolari, citazioni, riflessioni, musiche e oggetti che la rendono un luogo imprevedibile. Completano il sistema della casa la terrazza e alcuni "laboratori", dove il mondo culturale dell' autore non rinuncia a manifestarsi, anzi cerca condivisione e coinvolgimento. Gianky's Land 2, Belgarath (82, 219, 698)
Diversa e con altre prerogative la "Matrix room" di Xenophile Neurocam, un pensatoio per lo spirito dell'uomo contemporaneo come lui steso ci spiega "My building in The Future sim specifically a building with a single room that I call the matrix room is intended for relaxation, meditation and contemplation of digital life in the metaverse"- Un interno cubico, immerso in quel fantastico mondo che è la sim di the future, un luogo dove le pareti sono fatte di luce e testi, un movimento continuo che stimola e interagisce con chiunque vi entri. Completamente nascosto dall'esterno questo interno si dispone ad essere scoperto, come una sorpresa dinamica e ad alto standard estetico-comunicativo. l'autore ne fa un luogo dove sperimentare scripter e sculpture, una casa-laboratorio che supera il concetto tradizionale di spazio, per diventare un medium comunicativo pronto a lanciare messaggi a chiunque lo scovi. The Future, The Future (31, 86, 78)
Testo Pubblicato su ESSENSUAL da arco Rosca

Nessun commento: